La Lunga Marcia 2014 si svolgerà nell’arco dei 9 giorni da sabato 28 giugno a domenica 6 luglio, quindi con 2 fine settimana + i giorni feriali che si collocano nel mezzo.

Poiché nei fine settimana saranno previsti molti più partecipanti e diversi eventi legati alla partenza e all’arrivo, abbiamo pensato di strutturarli ove possibile in maniera più “leggera”, con percorsi non troppo lunghi e faticosi e copertura di alcuni tratti con mezzi di trasporto, in modo da rendere queste giornate alla portata di tutti e più facilmente gestibili in vista di un grande gruppo da coordinare.

Le tappe infrasettimanali saranno invece più squisitamente escursionistiche e richiederanno qualche fatica in più, ma oltre a regalare le emozioni più belle legate al contatto con la montagna e la natura, restano complessivamente alla portata di chiunque abbia un minimo di allenamento alle lunghe camminate e, naturalmente, comprenderanno tutte le pause necessarie per dosare al meglio le energie.

N.B.: le informazioni fornite su questa pagina sono in costante aggiornamento e per questo con alcuni dettagli ancora incompleti. Stiamo portando a termine i sopralluoghi dei percorsi e siamo in trattativa per diverse soluzioni di vitto e alloggio: pubblicheremo tutte le informazioni mancanti man mano che saranno definitive.

Le tappe:

  1. Sab 28/6: L’Aquila – Ocre 15 km
  2. Dom 29/6: Ocre – Rocca di Mezzo 13 km
  3. Lun 30/6: Rocca di Mezzo – Celano 19 km
  4. Mar 1/7: Celano – Avezzano 22 km
  5. Mer 2/7: Avezzano – Tagliacozzo 20 km
  6. Gio 3/7: Tagliacozzo – Prataglia 27 km
  7. Ven 4/7: Prataglia – Anticoli Corrado 16 km
  8. Sab 5/7: Anticoli Corrado – Tivoli 27 km
  9. Dom 6/7: Tivoli – Roma 15 km

1. Sabato 28 giugno: L’Aquila – Ocre 15 km

L'Aquila - La Basilica di Collemaggio nel giorno dell'arrivo dei marciatori della Lunga Marcia 2013 da Roma

L’Aquila – La Basilica di Collemaggio nel giorno dell’arrivo dei marciatori della Lunga Marcia 2013 da Roma

Dislivelli: 150 m in salita – 0 m in discesa
Difficoltà: T (Turistica)

Ore 10.15
Ritrovo davanti alla Basilica di Collemaggio,

Come arrivare?
Pullman Arpa da Roma Tiburtina ogni 40 minuti (consulta gli orari): partenza consigliata ore 7:30 (bus successivo alle 9:00), scendere al terminal bus di Collemaggio. La Basilica dista 5 minuti a piedi.

Ore 10.40
Visita guidata della Basilica di Collemaggio e del Giardino Botanico
A cura di Panta Rei

Ore 11.30
Trekking urbano per le vie della città dell’Aquila.  Il percorso conduce alla scoperta delle bellezze del centro storico aquilano: Basilica di S. Bernardino, Piazza Palazzo, fino al parco del Castello dell’Aquila.
A cura di Archeoclub e Italia Nostra AQ e ITC CNR AQ

Ore 13.00
La Lunga Marcia partecipa alla Festa della Creatività, presso l’Auditorium del Parco (progetto di Renzo Piano). Consegna della Pergamena delle 99 Cannelle, un documento che sarà trasportato dai Marciatori fino a Roma, centro delle decisioni politiche.
Evento organizzato dall’associazione 180amici di L’Aquila Onlus con il Patrocinio del Comune di L’Aquila e della Regione Abruzzo

Ristoro con panini, frutta e bibite organizzato dal Gruppo “Michele Jacobucci” dell’Associazione Nazionale Alpini (ANA Sezione Abruzzi) dell’Aquila.

Nel pomeriggio

La Marcia riprende con un percorso a piedi che da Corso Vittorio Emanuele conduce a Piazza Duomo e Via XX Settembre fino alla Fontana delle 99 Cannelle, simbolo della Città. Poi, con una fermata di trenino in partenza dall’Aquila alle 16:51, arriviamo a Paganica, 16:57 (evitando così di camminare su una strada asfaltata e trafficata): da qui visiteremo la frazione di Onna, duramente colpita dal sisma del 2009, e proseguiremo a piedi fino a S. Panfilo d’Ocre, punto di arrivo della tappa intorno alle ore 20.
A cura di Archeoclub e Italia Nostra AQ e ITC CNR AQ

Cena organizzata da associazioni locali (un primo e insalata)
Pernottamento con possibilità di scelta tra un piccolo B&B locale  (pochi posti, 30€ a persona), una palestra in cui sistemarsi gratuitamente con i propri materassini e sacchi a pelo oppure presso l’albergo della tappa successiva (dove se necessario accompagneremo col nostro pulmino chi ne farà richiesta).

Il Castello d’Ocre e la tendopoli di Ocre nel 2009, dopo il terremoto

2. Domenica 29 giugno: Ocre – Rocca di Mezzo 13 km

Dislivelli: 570 m in salita – 150 m in discesa
Difficoltà: E (Escursionistica)
Profilo altimetrico (in PDF): profilo e cartina Ocre-Rocca di Mezzo
Traccia in formato .gpx: San Panfilo Ocre – Rocca di Mezzo

Ore 9:30 Partenza

13 km di cammino verso l’Altopiano delle Rocche, un altopiano carsico  situato nel territorio dei comuni di Rocca di Mezzo, Rocca di Cambio e Ovindoli, all’interno del Parco Regionale Naturale del Sirente – Velino (scopri lo splendido paesaggio in riprese aeree).

Altopiano delle Rocche
Altopiano delle Rocche

Arrivo a Rocca di Mezzo nel primo pomeriggio

Ore 17:00
Accoglienza presso la Sala Comunale e breve dibattito su “Parchi e Terremoto, la Lunga Marcia diventa progetto di prevenzione e valorizzazione territoriale”.

Servizio navetta per il ritorno a L’Aquila di coloro che rientrano a casa al termine di questo weekend.
Pullman L’Aquila – Roma

Ore 20:30
Cena presso il ristorante Baita dei Pini di Rocca di Mezzo (prezzo convenzionato)
Pernottamento + prima colazione presso la Casa Madonna delle Rocche (23 euro a persona)

Rocca di Mezzo (AQ) con alle spalle Sua Maestà il Gran Sasso d’Italia

3. Lunedì 30 giugno: Rocca di Mezzo – Celano 19 km

Dislivelli: 340 m in salita – 770 m in discesa
Difficoltà: E (Escursionistica)
Profilo altimetrico (in PDF): profilo Rocca di Mezzo – Celano
Traccia in formato .gpx: traccia Roccamezzo-Celano

Per arrivare a Rocca di Mezzo: Autobus di linea Arpa da L’Aquila e da Avezzano (orari)

Tappa caratterizzata da stupendi ambienti montani. Lasceremo l’Altopiano delle Rocche per raggiungere dopo qualche chilometro i meravigliosi Piani di Pezza (1468 m).

Piani di Pezza
Piani di Pezza

Da qui si piega a sud, verso i Piani Palentini, e in breve tempo si raggiunge la bella cittadina di Ovindoli. Con sentiero sempre largo e  riparato dalla boscaglia raggiungiamo la frazione di San Potito con le imponenti rovine del suo castello e da qui, camminando su una bella e panoramica carrareccia che attraversa tutta la Valle del Fucino, si raggiunge Celano.

Cena presso un agriturismo locale (prezzo convenzionato)
Pernottamento presso lo stesso agriturismo o in albergo (25 € in stanza doppia, 20 in quadrupla)

Celano (AQ), dominata dal Castello Piccolomini

4. Martedì 1 luglio: Celano – Avezzano 22 km

Dislivelli: 250 m in salita – 400 m in discesa
Difficoltà: E (Escursionistica)
Profilo altimetrico (in PDF): profilo Celano – Avezzano
Traccia in formato .gpx: traccia Celano-Avezzano

Per arrivare a Celano: stazione ferroviaria di Celano-Ovindoli lungo la linea Roma Tiburtina-Pescara

Tappa lunga ma semplice per i dislivelli contenuti.
Da Celano si risale prima attraverso vecchie strade comunali ora in disuso, poi su una bella e comoda carrareccia fino a svalicare e affacciarsi sul paese di Forme.

L'anfiteatro di Alba Fucens
L’anfiteatro di Alba Fucens

Da qui scendiamo con un facile sentiero verso il bellissimo sito archeologico di Alba Fucens, situato in una posizione incantevole sulla Valle del Fucino, per raggiungere infine con un’ultima salita il nostro luogo di pernottamento ad Avezzano: il santuario della Madonna di Pietraquaria.

Cena
Pernottamento gratuito all’interno di tende messe a disposizione dalla Protezione Civile e fornite di tutto il necessario.

Avezzano (AQ), adagiata sulla piana del Fucino

5. Mercoledì 2 luglio: Avezzano – Tagliacozzo 20 km

Dislivelli: 240 m in salita – 430 m in discesa
Difficoltà: E (Escursionistica)
Profilo altimetrico (in PDF): profilo Avezzano – Tagliacozzo (con mappa)
Traccia in formato .gpx: Avezzano (Pietracquaria) – Tagliacozzo (Oriente)

Per arrivare ad Avezzano:
– Autobus di linea Arpa
– stazione ferroviaria di Avezzano lungo la linea Roma Tiburtina-Pescara 

Giornata all’ombra del trittico Velino – Sevice – Cafornia, le vette appenniniche che ci accompagneranno nel corso di questa tappa: partendo dal Santuario della Madonna di Pietraquaria raggiungeremo dapprima la frazione di Cese di Avezzano e poi, percorrendo una rilassante mulattiera, la cittadina di Scurcola Marsicana dove i marciatori sono attesi dall’amministrazione comunale per i saluti.

Il Monte Velino
Il Monte Velino

Arrivo a Tagliacozzo nel tardo pomeriggio: saluti dell’amministrazione comunale e visita guidata al centro storico.

Cena e pernottamento autogestiti presso il Residence La Croce (costi: 12 euro a persona per il pernottamento + spesa per cena e colazione fatta sul luogo e divisa tra tutti i presenti), struttura situata a 1000 m s.l.m. in una tenuta di 4 ettari di bosco a 5 km daTagliacozzo, a pochi minuti dal punto di partenza del giorno successivo (Verrecchie). La struttura comprende una grande sala conviviale, numerosi letti e docce.

6. Giovedì 3 luglio: Tagliacozzo – Prataglia (Cervara di Roma) 30 km

Dislivelli: 700 m in salita – 600 m in discesa
Difficoltà: E (Escursionistica)
Profilo altimetrico (in PDF):
profilo Verrecchie – Prataglia
Traccia in formato .gpx:
traccia Verrecchie – Prataglia

Per arrivare a Tagliacozzo: stazione ferroviaria di Tagliacozzo della linea Roma-Pescara

Tappa decisamente per buoni camminatori: 30 km di saliscendi, ma ne vale davvero la pena! Attraverseremo chilometri di valli e prati in quota (mediamente 1300 m), incontaminati e solitari, e dal Passo delle Fossette godremo di una magnifica vista dell’immensa Valle della Dogana.

La Valle della Dogana
La Valle della Dogana

Cena e pernottamento alla Locanda dell’Orso (€ 20,00 a persona, 33 posti letto più possibilità di montare tende fuori), splendido ostello rurale situato a 1150 m di altitudine, di fianco ad un osservatorio astronomico: speriamo di coinvolgere qualche astronomo e che gli dei siano benigni per quanto riguarda il tempo!

Locanda dell’Orso, Prataglia di Cervara

7. Venerdì 4 luglio: Prataglia – Anticoli Corrado 16 km

Dislivelli: 240 m in salita – 1000 m in discesa
Difficoltà: E (Escursionistica)
Profilo altimetrico (in PDF): profilo e altimetria Prataglia – Anticoli
Traccia in formato .gpx: traccia Prataglia – Vicovaro

Per arrivare a Cervara di Roma:
autobus Cotral da Roma (stazione Metro B Ponte Mammolo)

Questa  tappa,  che conduce  da  Cervara  di  Roma  ad  Anticoli  Corrado  passando  per  Marano  Equo,  è  un’occasione importante per una visita ragionata ad antichi borghi frequentati in passato da grandi artisti, incantati dalla loro straordinaria  bellezza  (fra  gli  altri  Kokoschka,  Pirandello,  Raphaël  Alberti,  Pasolini,  Ungaretti  e,  più  recentemente, Ennio Morricone).
Ci  piacerebbe  che  divenissero  luoghi  ideali  di  un  impegno  per  la  rinascita,  sottraendoli  all’oblio  e  al  degrado  per restituirli un domani al loro splendore originale fatto di storia e tradizioni antichissime. Località  perfette per un nuovo turismo culturale che usi le gambe per visitare, scoprire e imparare.

8:30-09:00 Partenza da Prataglia

09:30-10:00 Arrivo a Cervara di Roma, il cui centro abitato comunale, posto a 1.053 m s.l.m, è il più alto della Provincia di Roma e il secondo del Lazio dopo Filettino (FR).

10:00-12:00 Saluto del Sindaco e visita guidata al borgo a cura della Pro Loco. Cervara musa di grandi artisti: la scalinata degli artisti, i Murales, la Montagna d’Europa per la Pace.

Cervara di Roma
Cervara di Roma, chiamata “Scultura del Cielo” dal poeta Raphaël Alberti


12:00-14:00 Partenza da Cervara e arrivo a Marano Equo. 

14:00-15:30 Saluto del Sindaco, pranzo e visita al borgo

Il borgo di Marano Equo
Il borgo di Marano Equo

15:30-17:30 Partenza da Marano e arrivo ad Anticoli Corrado

Anticoli Corrado deve il suo “cognome” a Corradino di Svevia, che attraversò questi territori nel 1267 quando, tredicenne, discese in Italia per riconquistare il Regno di Sicilia. Nell’Ottocento il paese venne scoperto dai pittori che, giunti a Roma dall’Europa settentrionale, si inoltrarono nella campagna romana in cerca di paesaggi e atmosfere tipiche. Qui convertirono numerose stalle in botteghe di pittura dove ritraevano anche le fanciulle del luogo: per questo Anticoli è detto “il paese degli artisti e delle modelle”.

Le stalle di Anticoli affittate dagli artisti come studio


17:30-19:00 
Saluto del Sindaco, visita guidata al Museo di Arte Moderna e passeggiata per le vie del centro storico di Anticoli, luogo di ispirazione di grandi personaggi dell’Arte, da Oskar Kokoschka a Luigi Pirandello, e più recentemente Ennio Morricone.

20:00 Grande festa, cena e pernotto presso il presso Il Casone – Valle dell’Aniene con Legambiente: qui saremo raggiunti dagli amici di FederTrek Giovani per compiere insieme gli ultimi due giorni di marcia.
Costi: 20 € per cena + pernotto
18 posti letto (attenzione: le lenzuola sono escluse) + spazio aggiuntivo tra il piano inferiore e la possibilità di montare tende all’esterno.

Per arrivare ad Anticoli Corrado la sera:
autobus Cotral in partenza da Roma (stazione Metro B Ponte Mammolo)
– stazione ferroviaria Valle dell’Aniene-Mandela-Sambuci della linea Roma-Pescara

Anticoli Corrado (RM) e le sue colline
Anticoli Corrado (RM) e le sue colline

8. Sabato 5 luglio: Anticoli Corrado – Tivoli 27 km

Dislivelli: 390 m in salita – 630 m in discesa
Difficoltà: E (Escursionistica)
Profilo altimetrico (in PDF): profilo Anticoli – Tivoli (con mappa)
Traccia in formato .gpx: traccia Anticoli – Tivoli

Ore 8:30
Partenza per Tivoli

Ore 11:00/11:30
Arrivo dei marciatori presso la stazione FS Valle dell’Aniene-Mandela-Sambuci: qui appuntamento con coloro che vorranno aggregarsi al gruppo partendo da Roma (treno da Roma Tiburtina con partenza alle ore 10:33 e arrivo alle 11:27)
Incontro con l’associazione Terre Aeque di Vicovaro,

Ore 11,45 Partenza per Tivoli
successivo appuntamento:

Ore 13:30 Castel Madama
Sosta per il pranzo e accoglienza organizzata da Gasteju, GAS Castelmadama.

Ore 15.00 Partenza per Tivoli
Accoglienza da parte dell’associazione Tivoli libera tutti al parco di Villa Gregoriana, con proiezione di filmati ed evento musicale.
Saluto del sindaco di Tivoli.

Pernottamento: abbiamo a disposizione una palestra (munita di bagni e docce) in cui dormire gratuitamente con sacco a pelo.
Per chi desidera dormire su un letto, 20 posti disponibili con sistemazione in camera con prima colazione € 25,00 a testa.

Tivoli (RM)
Tivoli (RM)

9. Domenica 6 luglio: Tivoli – Roma 15 km

Dislivelli: m in salita – m in discesa
Difficoltà: T (Turistica)

L’ultima tappa della Lunga Marcia 2014 ci vedrà attraversare alcune tra le più grandi aree verdi della Capitale fino a raggiungere i Fori Imperiali e il Campidoglio, dove siamo attesi per l’atto conclusivo della Lunga Marcia per L’Aquila edizione 2014: la consegna della Pergamena delle 99 Cannelle nelle mani del sindaco Marino.

Ore 9.00 Partenza da Tivoli per Roma
Il gruppo si sposterà a Roma con il treno delle 9:22 (per mancanza di sentieri escursionistici in un’area inevitabilmente molto urbanizzata e per ridurre km e fatica in una tappa caratterizzata da bassa quota e alte temperature): arrivo alla stazione Tiburtina alle 9:58 e da qui in metropolitana fino alla vicina stazione di Ponte Mammolo.

Ore 10.30 Primo appuntamento per il trekking urbano a Ponte Mammolo (da qui 15 km)
Dalle spalle della stazione di Ponte Mammolo entriamo nel tratto urbano della Riserva naturale Valle dell’Aniene, santuario verde ricco di biodiversità eppure poco conosciuto anche da molti romani, che si sviluppa su 620 ettari lungo il fiume Aniene, nel quadrante nord-est di Roma.  Dopo una breve camminata raggiungiamo la Casa del Parco sede dell’associazione Insieme per L’Aniene.
Incontro con l’associazione.

Ore 11:30
Attraverso il parco dell’Aniene raggiungiamo Piazza Sempione.

Ore 12:30
Incontro con il Presidente del Municipio e piccolo rinfresco.

Il fiume Aniene e l’antico Ponte Nomentano

Ore 13,30 Secondo appuntamento partenza per il trekking urbano a Piazza Sempione (da qui 10,5 km)
Partenza da Piazza Sempione: attraversato il suggestivo Ponte Nomentano di origine medievale (ma dal primo impianto risalente a Menenio Agrippa), percorreremo la pista ciclabile che, continuando a costeggiare il fiume Aniene tra orti e vegetazione golenale, ci condurrà dal quartiere Nomentano fino a Villa Ada (ingresso via Salaria, incrocio con viale Somalia), splendido parco romano di 160 ettari di estensione.

Laghetto di Villa Ada
Laghetto di Villa Ada

Ore 14:45 Terzo appuntamento per il trekking urbano breve (7,5 km) a Villa Ada
Appuntamento all’ingresso del laghetto (via di Ponte Salario), con partenza alle ore 15:30 : attraversemo Villa Ada fino all’uscita di via Panama e poi, attraversando il quartiere Parioli, raggiungeremo Villa Borghese entrando dall’ingresso di via Aldrovandi (Bioparco).

Ore 16:15
Uscita da Villa Borghese a Porta Pinciana. Percorriamo Via Veneto, Piazza Barberini e Via delle Quattro Fontane per raggiungere Via Cavour e da qui arrivare ai Fori Imperiali.

Ore 17:30 Arrivo ai Fori Imperiali
Accolti dalla Banda Musicale Feronia di Capena (RM), raggiungeremo il Campidoglio per la consegna della Pergamena delle 99 Cannelle, il documento ricevuto alla partenza dall’Aquila e che i marciatori avranno portato fino a Roma, centro delle decisioni politiche.

Evento conclusivo (piazza Madonna di Loreto, di fianco al Monumento ai caduti): breve cerimonia con interventi delle associazioni proponenti Movimento Tellurico e FederTrek, dell’assessore all’ambiente di Roma Estella Marino, di un rappresentante dell’amministrazione aquilana e del sindaco di Roma  Ignazio Marino.
Concerto della banda musicale Feronia e altro intervento musicale.

Piazza di Spagna
I nostri marciatori in Piazza di Spagna nel 2012 (arrivo della Giornata del Camminare)

Salva

11 thoughts on “Il percorso 2014

    1. STO FACENDO TUTTO IL POSSIBILE PER ESSERCI MA HO UN PO’ DI TIMORE LOGISTICO ESSENDO LA PRIMA VOLTA DI UNA MIA MARCIA LONGA.

      1. Ciao Francesco, se sei intenzionato a partecipare ti suggeriremmo di allenarti camminando 2-3 ore al giorno (a seconda del tuo passo dovresti percorrere così più o meno una decina di km) con le scarpe che pensi di indossare anche per la marcia.
        Se non senti eccessiva stanchezza o indolenzimento non dovrebbero esserci problemi a portare a termine le nostre tappe (fermo restando che abbiamo comunque a disposizione un mezzo di soccorso per ogni evenienza).

  1. Io vorrei partecipare alle ultime due tappe, al più presto conto di mandare conferma e chiedere ulteriori info. Bellissima iniziativa!

  2. Gentile Melani sono un suo ammiratore, apprezzo davvero il naturale garbo e la piacevole cortesia con il quale gestisce questo spazio
    un caro saluto e buon marcia!

    1. Ma grazie Enrico, che gentile!
      In effetti uno dei tanti valori che accomunano noi soci di Movimento Tellurico è la pratica della cordialità e della condivisione come mezzo per contribuire a migliorare il mondo.
      Sono felice che questo arrivi anche a chi ci segue.
      Ricambio il caro saluto!

      1. Vorrei avere una idea dei costi per vitto e alloggio. Qualora non si potessero fare tutte le tappe come vi raggiungo ? Potrei avere un programma il più dettagliato possibile ? Grazie
        Paola

        1. Cara Paola,
          i dati più dettagliati sono proprio quelli forniti su questa pagina, in effetti mancano ancora alcuni ultimi particolari, ma la maggior parte delle informazioni c’è. Per vitto e alloggio si spendono mediamente 20-30 euro al giorno in tutto (pranzo al sacco comprato la mattina in supermercati locali, cena nei ristoranti o nelle strutture convenzionate per ciascuna tappa, pernottamento in strutture convenzionate e colazione del mattino successivo), ma è anche possibile portarsi la tenda e dormire all’esterno delle strutture che lo consentono, risparmiando così 10-15 euro di costo di pernottamento.
          Per chi intende raggiungere il gruppo già in marcia, abbiamo inserito sempre in questa pagina, nella parte iniziale delle descrizioni di ciascuna tappa, le informazioni per raggiungere le varie località di partenza. Segnalando al momento dell’iscrizione che si parte da una certa località, l’organizzazione farà in modo di venire a prendere i marciatori alla stazione ferroviaria o bus più comoda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*