30 maggio: da Pieve Santo Stefano al Rifugio La Spinella

Secondo giorno di marcia a piedi, partenza da Pieve S. Stefano: oltre al sole del mattino ci saluta anche una vecchietta affacciata a una piccola finestra.

 

Ma un paio d’ore (di salita, ma dolce e costante) dopo, nuvole nere si addensavano su di noi… ahia, allora il meteo aveva ragione!

 

Ma niente paura, basta vestirsi da puffi, fantasmi e monaci…

…incuriosendo la popolazione locale presso il passo di Viamaggio…

 

…e salutando lungo il percorso gli abitanti più anziani e rispettabili…

 

Ed ecco che la pioggia ci dà tregua dopo neanche un’ora, lasciandoci arrivare sani e asciutti allo storico rifugio La Spinella (visibile in secondo piano nella foto).

30 maggio arrivo alla Spinella
Gli eroici marciatori stanno finalmente per entrare al calduccio: nel rifugio ci aspettano camino acceso, caraffa di tè e una cena luculliana preparata dall’ospitalissimo Filippo.

Domani si rotola allegramente in discesa verso Sansepolcro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*