Presentazione ufficiale Lunga Marcia per L’Aquila 2013

Martedì 7 Maggio 2013,

  • a Roma alle ore 19, in via dei Cerchi n. 7
  • a Novi di Modena alle ore 10,30 presso La Ludoteca in Via Tintoretto

presentazione ufficiale della Lunga Marcia per L’Aquila 2013, una lunga linea di passi e di pedalate che vuole idealmente unire i luoghi dell’ultimo grave terremoto in ordine di tempo, quello dell’Emilia dell’anno scorso, al terribile evento sismico verificatosi a L’Aquila il 6 aprile 2009.

Due trekking solidali partiranno da Novi di Modena il 25 maggio e da Roma il 14 giugno per raggiungere insieme L’Aquila il 22 giugno, attraversando i territori di comuni che hanno nella loro storia il ricordo di gravi eventi tellurici come Gubbio, Assisi e Foligno, Nocera Umbra e Camerino, Norcia e Avezzano.

Lo scopo è di sostenere la ricostruzione non solo delle case ma anche delle relazioni umane nelle comunità disgregate dai terremoti, e di parlare di prevenzione ed educazione al rischio nella convinzione che la messa in sicurezza degli edifici non costruiti con criteri di sicurezza, nell’abito di un più vasto programma di messa in sicurezza di tutto il territorio nazionale dal dissesto idrogeologico, sia la vera grande opera da realizzare subito nell’interesse generale delle popolazioni.

La Lunga Marcia per L’Aquila è un’iniziativa unica, ideata dal basso, che in poco tempo è riuscita a coinvolgere istituzioni e associazioni di sei regioni del centro Italia. L’adesione a un progetto dagli scopi nobili si sta espandendo come un sisma in tutti i territori attraversati. La manifestazione, di cui si sono fatte promotrici le associazioni Movimento Tellurico – trekking ecologia e solidarietà, Circolo Naturalistico Novese, Legambiente e Federtrek, ha raccolto l’adesione e la collaborazione di numerosissime organizzazioni fra le quali CooperAction, Uisp Modena, Sipem, Gev Modena, Federgev e molte altre. L’iniziativa è patrocinata da numerose Regioni tra cui: Emilia Romagna, Umbria, Marche, Lazio oltre che dal comune e dalla provincia dell’Aquila, dalla provincia di Mantova e dai comuni di Assisi, Novi di Modena, Moglie e altri comuni che si stanno aggiungendo, oltre che dagli enti rappresentativi dei parchi naturali visitati.

Presentazione ufficiale Lunga Marcia per L’Aquila 2013

Martedì 7 Maggio, ore 19:00, Via dei Cerchi 75, Roma, up loft

Presentazione ufficiale della Lunga Marcia per L’Aquila 2013, con la partecipazione di

e in collaborazione con l’associazione Concreta-Mente che nell’ambito del suo gruppo di lavoro sull’Ambiente supporta l’associazione Movimento Tellurico, ne condivide finalità e approccio e pertanto ospita con orgoglio l’evento di presentazione.

Sono stati invitati i senatori Stefania Pezzopane e Stefano Vaccari

UNA “LUNGA MARCIA” PER L’AQUILA

Una lunga linea di passi e di pedalate che vuole idealmente unire i luoghi dell’ultimo terremoto in ordine di tempo, quello dell’Emilia dell’anno scorso, a quello più significativo di questi ultimi anni verificatosi a L’Aquila il 6 aprile 2009.
Un ciclo-trekking ecosolidale che partendo da Novi di Modena il 25 Maggio raggiungerà L’Aquila il 22 Giugno, per qui riunirsi ad un’altra marcia che sarà partita il 14 Giugno da Roma, attraversando i territori di comuni che hanno nella loro storia il ricordo di gravi eventi tellurici come Gubbio, Assisi e Foligno, Nocera Umbra e Camerino, Norcia e Avezzano.
Lo scopo è di sostenere la ricostruzione, non solo delle case  ma anche delle relazioni umane nelle comunità disgregate dai terremoti e di parlare di prevenzione antisismica e messa in sicurezza degli edifici nell’ambito di un più vasto programma di messa in sicurezza di tutto il territorio nazionale dal dissesto idrogeologico come vera grande opera da fare subito nell’interesse generale delle popolazioni.

La manifestazione di cui si sono fatte promotrici le associazioni “Movimento Tellurico – trekking ecologia e solidarietà” , “Circolo Naturalistico Novese”, Legambiente e Federtrek ha raccolto l’adesione e la collaborazione di numerosissime organizzazioni fra le quali Cooperaction, Uisp Modena, Sipem, Gev Modena, Federgev e molte altre ed è sponsorizzato dalle Regioni che verranno attraversate: Emilia Romagna, Umbria, Marche, Lazio oltre che dal comune e dalla provincia dell’Aquila, dalla provincia di Mantova e dai comuni di Assisi, Novi di Modena, Moglie ed altri che si stanno aggiungendo oltre che dagli enti rappresentativi dei parchi naturali  visitati.

 Per il dettaglio dei percorsi e per iscrizioni

Seguiteci su Facebook: Lunga Marcia per L’Aquila

L’Aquila, IV anniversario del sisma: convegno e marcia popolare

In occasione del IV anniversario del sisma del 6 aprile 2009, Comitatus Aquilanus, Associazione Bianchi Bandinelli, Italia Nostra Emilia Romagna, Italia Nostra L’Aquila, Appello per l’Aquila, Assemblea Cittadina, Cittadinanza attiva propongono due momenti di incontro e di riflessione sull’Aquila, all’Aquila:

Venerdì 5 aprile 2013, ore 14:30
Convegno “L’Aquila 2013. Se quattro anni vi sembran pochi”
Auditorium di Palazzo Silone
Via L. Da Vinci 6

e

Domenica 7 aprile 2013, ore 11:00
Marcia popolare dai siti C.A.S.E. a Piazza Duomo
in collaborazione con Movimento Tellurico e Lunga Marcia per L’Aquila 2013.

La prima vittima del progetto C.A.S.E. è stata il Centro Storico, insieme alla libertà di camminare: se prima si andava a piedi per il corso, a fare la spesa, alla posta o alla banca, a trovare amici e parenti o semplicemente a passeggiare, ora si deve sempre e per forza prendere la macchina.
Riprendiamoci la libertà di camminare: domenica andiamo in centro a piedi!
L’iniziativa prevede una marcia simbolica dai nuclei del Piano C.A.S.E. e dai centri del Comitatus verso il Centro storico, in contrapposizione alla logica centrifuga e dispersiva imposta nella fase dell’emergenza e che ha portato alla proliferazione di circa 35 nuove frazioni economicamente ingestibili.

Ci incontreremo domenica alle 11.00 nei due punti di raduno previsti, al Piazzale del Cimitero e al nuovo mercato di Piazza D’Armi, per poi raggiungere tutti insieme Piazza Duomo.

Ci vedemo ‘n piazza… o aji quattro cantò.

Lunghe marce di solidarietà 2013: dall’Emilia e da Roma a L’Aquila

L’iniziativa si svolgerà nella primavera del 2013 e fa seguito alla “Lunga Marcia per L’Aquila” svoltasi nel giugno 2012 e dalla cui feconda esperienza è nata l’associazione Movimento Tellurico – trekking, ecologia e solidarietà che in collaborazione con Legambiente nazionale, Legambiente L’Aquila, Legambiente Modena, Circolo Naturalistico Novese e Federtrek si è fatta promotrice dei due eventi di quest’anno.

Due marce partiranno rispettivamente da Finale Emilia il 25 Maggio (in coda all’evento “Staffetta Podistica pro sisma” che farà convergere in tale città corse non competitive ciclistiche e podistiche che partiranno dai comuni vittime il sisma del maggio 2012) e da Roma il 14 giugno per arrivare insieme a L’Aquila il 22 giugno, dopo avere attraversato territori di comuni che hanno nella loro storia e nella loro memoria episodi tellurici e/o caratterizzati da un elevato rischio sismico (oltre ai comuni emiliani, Sansepolcro, Gubbio, Assisi-Perugia, Camerino, Nocera Umbra, Norcia e, dal lato romano, Tagliacozzo, Avezzano, Celano e l’altopiano delle Rocche).

Con tappe in bicicletta (nella pianura padana) e a piedi sugli Appennini, lungo percorsi studiati da esperte guide ambientali, le due marce entreranno in contatto con più di trenta comuni (7 Province, 5 Regioni), relazionandosi con Amministrazioni Pubbliche, organismi della società civile e cittadinanza in generale, con lo scopo di avviare un dibattito approfondito sulla necessità di una seria prevenzione antisismica e altresì per raccogliere firme a sostegno di un appello al governo, affinché sia approvata una legge che preveda che tutte le spese sostenute dai privati per la messa in sicurezza antisismica degli edifici siano rese integralmente detraibili ai fini del reddito imponibile.

Il 22 giugno, in occasione dell’arrivo congiunto delle due marce a Piazza del Duomo a L’Aquila, le associazioni aquilane coinvolte nella manifestazione organizzeranno un evento culturale di festeggiamento con degustazioni, musica e dibattiti.

E’ prevista l’assistenza di un furgone per il trasporto dei bagagli non da spalla ed il pernottamento a prezzi contrattati a basso costo (o in tenda per chi non vuole spendere) presso agriturismi e rifugi o strutture messe a disposizione dai comuni.

Saranno organizzati incontri con le autorità locali, eventi culturali e spettacoli.

A BREVE LA PUBBLICAZIONE DEI PERCORSI

Presentazione Lunga Marcia per L’Aquila 2013

L’associazione Movimento Tellurico – trekking, ecologia solidarietà in collaborazione con FederTrek organizza una marcia da Roma a L’Aquila che, come già la “Lunga Marcia per L’Aquila” svoltasi a fine giugno 2012 si propone di sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica riguardo alla ricostruzione dei luoghi devastati dal terremoto dell’aprile del 2009 ed in particolare del centro storico dell’Aquila. Ciò non solo per quanto riguarda la riedificazione delle abitazioni, le scuole, etc. ma anche per quanto concerne la cura delle relazioni umane e la ricostituzione della rete produttiva e sociale delle comunità cittadine disgregate dal sisma.

La “Lunga Marcia per L’Aquila 2013” seguirà però un percorso diverso da quello dell’anno scorso. Attraverseremo infatti territori più densamente popolati e che hanno nella loro storia la memoria di devastanti terremoti, come è stato per il sisma di Avezzano che nel 1915 ha raso al suolo la città provocando circa 33.000 morti.

Un’altra grande iniziativa di solidarietà partirà contemporaneamente dalle zone sconvolte dal sisma del maggio 2012, nella pianura padana per raggiungere il capoluogo abruzzese attraversando territori che portano ancora i segni di terremoti antichi e recenti come Ancona, Camerino, Nocera Umbra, Assisi Foligno e Norcia, nel segno della solidarietà fra chi ha sofferto le stesse drammatiche tragedie.

Le due iniziative condividono uno scopo: vogliamo non solo portare a L’Aquila la nostra solidarietà e quella delle comunità che incontreremo ma anche coinvolgere gli abitanti, le istituzioni e soprattutto le scuole delle città che attraverseremo in un vasto dibattito sulla prevenzione dei danni che sono provvocati dai terremoti.

A tale scopo promuoveremo seminari, convegni e incontri per diffondere le informazioni sulle tecniche più avanzate di prevenzione antisismica, raccogliere interviste sulle storie ed i problemi di chi il terremoto l’ha vissuto sulla propria pelle, raccogliere firme per una petizione popolare per una legge che preveda l’integrale deducibilità dall’imposizione fiscale delle spese effettuate per la messa in sicurezza degli edifici.

E’ ora di dire basta alla fatalistica attesa di un nuovo sisma o di una nuova alluvione con i lutti e le distruzioni che ne conseguono!
Occorre promuovere un grande progetto nazionale per la messa in sicurezza del territorio dai rischi del dissesto idrogeologico e per una seria prevenzione antisismica.

Queste sono le uniche, vere “grandi opere” da fare subito!

Movimento Telluricotrekking, ecologia e solidarietà
Tel- fax 06.82059350 – 392.9135419
email: lungamarciaperlaquila@gmail.com o movimentotellurico@gmail.com

Firmate la petizione per la totale deducibilità delle spese affrontate per la messa in sicurezza antisismica sul sito: www.movimentotellurico.it