Costituita l’associazione MOVIMENTO TELLURICO – trekking ecologia e solidarietà

Movimento Tellurico
trekking, ecologia e solidarietà

La “Lunga Marcia per L’Aquila” che si è svolta dal 30 Giugno al 5 Luglio 2012 è nata per sollecitare la ricostruzione del capoluogo abruzzese, una delle città d’arte più importanti d’Italia, capoluogo di regione, prima che “insieme ai muri si sgretolino anche i rapporti umani, le relazioni, le passeggiate per il corso, tutto ciò che è una città…”. Poi mentre stavamo organizzando la manifestazione c’è stato il terremoto dell’Emilia e questo autunno le alluvioni.

O rmai è sotto gli occhi di tutti: l’italia frana, l’italia trema!

Basta aspettare passivamente il prossimo terremoto! Basta aspettare la prossima frana o la prossima alluvione e poi piangere i morti, come se tutto questo fosse opera di un fato ineluttabile!

Basta con i disastri ambientali e ai successivi ipocriti richiami alla solidarietà da parte di chi non ha alzato un dito prima per impedire lo sfruttamento e la devastazione del territorio, pur avendo il potere di farlo. Bisogna prevenire. Occorre prevenire i possibili effetti dannosi e i morti provocati dai terremoti e dalle altre catastrofi naturali: con un vasto programma di messa in sicurezza di tutto il territorio nazionale e la messa in sicurezza antisismica degli edifici pubblici e privati.

QUESTA SÌ CHE SAREBBE UNA GRANDE OPERA DA FARE SUBITO! Un grande progetto per tutto il paese per la messa in sicurezza del territorio e la messa in sicurezza antisismica degli edifici a partire da quelli pubblici e soprattutto dalle scuole e dagli ospedali e che preveda per i privati l’integrale deducibilità delle spese sostenute a tali scopi (con possibilità di accesso a forme agevolate di credito) allo stesso modo in cui si consente a un’impresa il totale ammortamento degli investimenti produttivi; questo permetterebbe l’apertura di decine di migliaia di cantieri in tutto il paese e con una “buona” crescita diffusa!

Ci rivolgiamo a tutte le associazioni di volontariato e di promozione sociale che agiscono per la tutela dell’ambiente e alle comunità di base per un’azione comune, per creare una rete di collegamento che porti avanti questo progetto e vogliamo proporre a tutti di camminare insieme per sostenerlo attraverso tutta l’italia: dal Friuli all’Emilia e scendendo lungo la dorsale appenninica fino all’Aquila e all’Irpinia e oltre.

Ripeteremo sicuramente la Lunga Marcia per L’Aquila partendo da Roma ma seguendo un nuovo percorso che passi in zone più popolate rispetto a quelle che abbiamo attraversato quest’anno e CAMMINEREMO ATTRAVERSO TUTTA L’ITALIA, coinvolgendo le persone e gli abitanti dei paesi che hanno subito un terremoto, che sono a rischio sismico o che siano a rischio di dissesto idrogeologico per dare vita ad un “movimento tellurico” che scuota dal basso le fondamenta dell’edificio del potere, per far porre al primo punto all’ordine del giorno la questione della messa in sicurezza del territorio. Porteremo con noi l’informazione sulle tecniche di prevenzione più avanzate, animeremo dibattiti, presenteremo spettacoli e altri eventi, raccoglieremo firme per una petizione popolare e per una proposta di legge d’iniziativa popolare al fine di raggiungere tali obiettivi.

Sarà una Lunga Marcia, ma stavolta non solo per L’Aquila ma per tutta l’Italia.

Vi aspettiamo per il “Movimento Tellurico”: un trekking attraverso l’Italia che non trema di fronte ai terremoti.

Associazione “Movimento Tellurico” – trekking ecologia e solidarietà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*